Il nostro sito web utilizza cookies per fornire i servizi, nonchè in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies secondo le modalità descritte nella nostra Cookie Policy. ×

Ricerca Aste Giudiziarie

Immobiliari
Mobiliari
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Tribunale
Concessionaria
Altro Ente
dal
al
dal
al
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Regione

Aste Mobiliari IVG

News su Aste Giudiziarie

ASTEONLINE FAQ

Le faq pagine: 1 2 3 4

7) Se desidero usufruire delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa cosa devo fare?

La volontà di usufruire delle agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa va tempestivamente espressa già in sede di asta o meglio al termine della stessa. All'atto di deposito della bozza del successivo decreto di trasferimento da parte del professionista delegato, allo stesso va rilasciata apposita dichiarazione.

8) Se mi aggiudico un immobile che è occupato da persone o cose, chi ne cura la liberazione?

Se il Giudice dell'esecuzione ha ordinato la liberazione dell'immobile (è opportuno controllare l'ordinanza di vendita e, comunque, chiedere sempre informazioni al custode giudiziario) il custode procede alle attività necessarie -a spese della procedura- e il bene sarà consegnato libero da persone e/o cose.
Se, invece, non interessa avere l'immobile libero, è necessario comunicarlo per iscritto alla Cancelleria delle esecuzioni immobiliari solo a seguito dell'aggiudicazione e al versamento del residuo prezzo.

Se l'immobile non può essere consegnato libero (ad es. perchè affittato o locato a terzi muniti di validi contratti anteriori al pignoramento) l'ordinanza di vendita non contiene l'ordine di liberazione e la pubblicità indica, chiaramente, la ragione della valida occupazione da parte del terzo.

In questi casi, non frequenti ed espressamente indicati nella pubblicità, il prezzo-base è già scontato. Ne consegue che già prima di formulare l'offerta, si è in grado di sapere se l'immobile verrà consegnato libero o meno; in ogni caso, il custode fornirà tutte le informazioni anche con riguardo a tempi e modalità di liberazione.

9) Quando diventerò proprietario dell'immobile che mi sono aggiudicato?

L'atto di trasferimento della proprietà è il decreto di trasferimento emesso dal Giudice dell'esecuzione (di regola, 60-90 giorni dopo il pagamento del prezzo).
Se l'immobile è già stato liberato dopo il versamento del residuo prezzo, si può richiedere al Giudice dell'esecuzione di essere nominato custode (senza compenso) dei beni che ci si è aggiudicati anche prima dell'emissione del decreto di trasferimento.

10) A chi devo rivolgermi per ottenere le chiavi dell'immobile che ho acquistato all'asta?

Posto che la proprietà dell'immobile si trasferisce solo con il deposito del decreto di trasferimento sottoscritto dal Giudice dell'esecuzione -e non con il pagamento del prezzo di aggiudicazione- la consegna delle chiavi del bene trasferito (o dell'immobile stesso) è questione che esula dalla procedura di esecuzione immobiliare.
Il decreto del Giudice costituisce di per sè titolo esecutivo che consente di agire per l'immediato rilascio dell'immobile. Occorre quindi contattare direttamente il debitore esecutato per concordare un rilascio bonario del bene occupato da persone e/o cose.
In caso di difficoltà occorre rivolgersi ad un legale che procederà, se necessario, all'immediata liberazione tramite ufficiale giudiziario (ex artt. 605 e ss. c.p.c.).
In ogni caso è prudente predisporre un verbale di rilascio, con l'indicazione dei beni che momentaneamente restano custoditi dall'aggiudicatario.
Nel caso in cui l'immobile abbia un custode nominato dal Tribunale, sarà sufficiente contattare lo stesso per la consegna delle chiavi e dell'immobile, salvo che il debitore esecutato non sia stato autorizzato dal Giudice a occupare il bene. In quest'ultimo caso sarà necessario ottenerne il consenso pacifico.
Qualora, invece, l'occupante non dovesse mostrarsi collaborativi, il custode provvederà al rilascio forzoso.

Le faq pagine: 1 2 3 4
ON LINE CI SEI TU E ALTRE 70 PERSONE